Recupero delle insufficienze dell’a.s. 2019/2020 e integrazione dei crediti scolastici

Si comunicano di seguito le modalità operative per il recupero delle insufficienze di fine anno scolastico 2019/2020.

ATTUALI CLASSI PRIME

Non ci sono insufficienze dell’anno precedente da recuperare.

ATTUALI CLASSI SECONDE E TERZE

Ogni insegnante riceverà per email il quadro delle insufficienze dello scorso anno per le proprie classi. Deciderà poi autonomamente se rilevare il recupero delle insufficienze in itinere o attraverso una verifica formale. Il docente terrà poi conto come ritiene opportuno dell’esito della rilevazione sul recupero delle insufficienze nella proposta di voto sulla propria disciplina allo scrutinio finale. Non si ritiene necessario effettuare verifiche sul recupero delle insufficienze per le discipline non più presenti nella classe attualmente frequentata dagli studenti.

ATTUALI CLASSI QUARTE E QUINTE

Si ricorda che per le attuali classi e quinte è possibile l’integrazione di un punto di credito nel corso dello scrutinio finale qualora risultassero recuperate tutte le insufficienze dell’anno scolastico precedente. Pertanto si ritiene necessario formalizzare la situazione.

Indicazioni per il singolo insegnante delle classi quarte e quinte

Nei prossimi giorni gli insegnanti riceveranno per email il quadro delle insufficienze dello scorso anno scolastico per le proprie classi, insieme ad un file Excel da compilare contenente i seguenti campi.

  • Descrizione del tipo di valutazione effettuata (recupero in itinere o prova di verifica);
  • Data della eventuale verifica (solo per chi ha somministrato prove di verifica).
  • Esito del recupero espresso con un voto decimale (l’insufficienza si ritiene ovviamente recuperata con un voto pari o superiore a 6).

Ogni insegnante compilerà il file Excel per la propria disciplina (la compilazione è a cura dell’insegnante della classe dell’anno in corso, anche ove fosse diverso da quello dello scorso anno) e lo invierà al coordinatore di classe entro venerdì 14 maggio.

Indicazioni per i coordinatori delle classi quarte e quinte

I coordinatori delle classi quarte e quinte dovranno inserire le informazioni ricevute dai singoli docenti nel registro elettronico, nell’Area Registro docente e dal menu a tendina Scrutini – recupero PAI. Per ogni studente e per ogni disciplina il coordinatore di classe dovrà inserire:

  • Il voto;
  • La data della valutazione (solo se indicata dal docente della disciplina);
  • La tipologia di recupero (in itinere/prova di verifica scritta, orale o pratica) nel campo Eventuali note.

 

  • In questo modo, i dati saranno automaticamente a disposizione del Consiglio di classe allo scrutinio finale, per l’eventuale integrazione del credito scolastico, prevista dall’O.M. 11 del 16 maggio 2020.