Accendi una storia - Iniziativa di Natale degli insegnanti del Marco Polo

Al Marco Polo abbiamo deciso che fosse importante un'iniziativa solidale per questo Natale un po' difficile. Dopo averci un po' pensato, abbiamo voluto orientarci sui libri, il nostro "strumento principale di lavoro", in particolare i libri per ragazzi. Abbiamo pensato che potesse essere un segnale importante accendere una storia per uscire dal momento difficile in cui ci troviamo.
Abbiamo chiesto agli insegnanti di indicare un po' di titoli e poi abbiamo avviato una piccola colletta tra noi, che ha raccolto 1300 euro. Poi ci siamo messi d'accordo con due librerie, che si trovano nei due quartieri dove sono collocate le sedi della scuola, la libreria Alzaia in viale Don Minzoni e la libreria Leggermente in viale Talenti. Dall'8 dicembre in queste due librerie chi vorrà regalare un libro troverà delle "buste sorpresa" contenenti storie per ragazzi con due caratteristiche: hanno la garanzia di essere state selezionate dai professori e usufruiranno di uno sconto del 50% finanziato dagli insegnanti del Marco Polo. Dagli insegnanti, non dalla scuola, con un gesto libero e volontario. Saranno circa 200 i libri che potranno usufruire della riduzione, nelle due librerie. Ci è sembrato un piccolo segno per promuovere la lettura tra i ragazzi, per aiutare le famiglie in difficoltà che vogliono fare regali e per sostenere le librerie indipendenti del territorio, compensando e superando gli sconti che fanno online Amazon e gli altri colossi. Un particolare ringraziamento va agli insegnanti che hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa, che ci auguriamo possa essere apprezzata dai cittadini (naturalmente l'iniziativa è promossa dal Marco Polo ma è aperta a tuttto il territorio, non solo alla nostra comunità scolastica). Ci farebbe piacere che in molti si recassero nelle librerie, in questa occasione e in futuro.

 

Repubblica, 5 dicembre 2020